Come accade ogni anno, Berlino diventa la capitale europea della Beverage Industry. Aziende e brand, incontri, seminari e numerose occasioni di confronto. Country of honour: Italia.

Saranno tre i giorni in cui andrà in scena BCB, uno degli eventi internazionali più attesi dai professionisti europei del mondo del bar. Sì, perché a Bar Convent Berlin non si parla solo di mixology in senso stretto, ma ci si confronta su numerosi e differenti aspetti del mondo del bar. Infatti, basta dare un’occhiata al programma per rendersi conto che girare per i padiglioni, fermarsi agli stand e assaggiare i prodotti è solo la minima parte di quello che si può fare. Seminari, conferenze e degustazioni si alterneranno tra il Mixology Main Stage e gli altri palchi dislocati tra la stazione di Berlino e l’adiacente Kühlhaus, location dell’evento. Quest’anno, uno dei partner del BCB, Wine & Spirit Education Trust ha organizzato forum i cui temi, tra gli altri, saranno “World Whisk (e) y”, “Rum Explored”, “Vodka – Not so Neutral” e “Gin: Past to Future”.  Oltre agli spiriti, l’evento si amplia con Brew Berlin e Coffee Convent con l’integrazione di birre e specialità a base di caffè.

The Country of honour
bilder_content_BCB_Italien_832x554px_190817_v2_770_336

Ogni anno al BCB c’è una nazione ospite, partner ufficiale dell’evento: questa è la volta dell’Italia che con il suo padiglione sarà sicuramente un riferimento per tutti i visitatori, considerando che sarà la seconda nazione con più espositori, con ben 45 aziende presenti. Quindi riflettori puntati sui nostri prodotti e sul nostro Paese notoriamente considerato uno dei maggiori produttori di alcolici ,soprattutto in termini di tradizione e cultura.

Appuntamento, quindi, dall’8 al 10 ottobre, ovviamente e Berlino.

Per tutti i dettagli www.barconvent.com

 

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata